6 metodi diversi per trattare 6 pavimenti differenti

In pochi utilizzano metodi e sistemi diversi per trattare pavimentazioni e rivestimenti differenti tra di loro. Errore molto comune una valida impresa di pulizie a non commettere mai poiché seleziona in metodi migliori in base alla tipologia di superficie da trattare, come spiegato questa breve guida pratica che segue.

  1. Il parquet in legno è un pavimento piuttosto delicato che va trattato con attenzione. In genere, la impresa di pulizie a Roma preferisce non utilizzare l’aspirapolvere e macchine simili perché le ruote e le spazzole potrebbero graffiare irrimediabilmente la delicata superficie naturale. Meglio utilizzare anche poca acqua altrimenti si infiltra nelle doghe e lascia le macchie.
  2. Il pavimento laminato infinto legno è molto più e ok non richiede nessun tipo di attenzione particolare Durante la normale pulizia, nonostante pare che tenda a sporcarsi più del legno.
  3. Usatissima per paventare e rivestire negli ambienti umidi come cucina, le piastrelle sono facili da pulire, a prescindere dal materiale utilizzato. L’unica accortezza da avere è pulire periodicamente tra uno spazio dell’altro dove altrimenti si crea un ostinato deposito di sporcizia.
  4. I pavimenti in resina sono molto diffusi nelle abitazioni dallo stile moderno. Si tratta di un pavimento in uno strato unico che non richiede attenzioni particolari se non passare attentamente negli angoli degli ambienti dove si raccoglie tutto lo sporco.
  5. Un’altra pavimentazione piuttosto delicata è quella in marmo che richiede accorgimenti simili a quelli richiesti per il legno. Si può utilizzare l’aspirapolvere ma conviene strizzare bene lo straccio per lavare altrimenti restano delle goccioline Sulla superficie che la macchiano. Inoltre, periodicamente l’impresa di pulizie a Roma bisogna passa la cera per togliere l’opacità che si sviluppa nel tempo e far brillare la superficie come prima in origine.
  6. I pavimenti in linoleum stanno tornando in auge perciò vale la pena spiegare come pulirli. Questa superficie in uno stato unico non temere pressoché nulla il repellente, antigraffio e anti muffa ma può risultare un po’ elettrostatica e attirare la polvere e i capelli.

Potrebbero interessarti anche...