Canapa light: quali sono le opinioni degli esperti

Cannabis light: che cosa dice la legge in merito?


Al giorno d’oggi la compravendita della canapa light si sta diffondendo sempre di più e sta avendo tantissimo successo in Italia. Pertanto tantissime persone stanno acquistando online questo prodotto facendo affidamento su diversi siti web specializzati. Ciò è avvenuto grazie alla Legge 242 che è stata approvata nel mese di dicembre 2016 secondo la quale è possibile vendere e acquistare cannabis light. Per ulteriori informazioni visita questa pagina.

Con questo termine si indica dunque la canapa light che deve avere livelli di THC inferiori allo 0,2%. Superare questo valore è illegale e comporta quindi diverse sanzioni. Il THC o tetraidrocannabinolo è un principio attivo contenuto naturalmente nella cannabis che se viene assunto in modo frequente puó portare degli effetti negativi sulla salute dell’uomo. Perció è necessario mantenersi sotto determinati livelli previsti dalla legge. Tuttavia bisogna ricordare che la normativa decretata nel dicembre 2016 ha una soglia di tolleranza che può arrivare fino allo 0,6%. La legge 242 permette dunque di acquistare e vendere la canapa light, anche se ancora oggi sono tante le persone che hanno diversi dubbi al riguardo. Non tutti sanno infatti che la cannabis light può portare numerosi benefici ai soggetti che la assumono. Sembrerebbe infatti che tale prodotto sia un potente antitumorale in grado di eliminare le cellule cattive e cancerogene e allo stesso tempo sia un ottimo rimedio per alleviare i dolori che comportano le chemioterapie. La cannabis light riesce a combattere anche altri tipi di dolore ed è ottimo contro le infiammazioni. Un suo altro beneficio è il fatto che può essere utilizzata contro l’emicrania ed è dunque particolarmente adatta a chi soffre di mal di testa, inoltre grazie alle sue proprietà rilassanti può anche essere una valida alleata per combattere l’ansia e l’agitazione.

Quali sono le opinioni degli esperti sulla cannabis light


Nonostante la legge 242 decreti la compravendita legale della canapa light con livelli di THC inferiori allo 0,6%, la stessa normativa vieta comunque di acquistare la cannabis per uso ricreativo. Tuttavia è possibile comunque comprare i derivanti da tale prodotto come ad esempio tessuti, cosmetici, oli oppure materiali edili. Oggigiorno in Italia la situazione sulla cannabis light non sembra essere ancora molto certa dal momento che si sono creati diversi conflitti dal punto di vista politico. Sebbene non ci sia alcuna notizia certa al riguardo, la Corte di Cassazione ha vietato la vendita dei prodotti che derivano dalla cannabis legale a meno che essi non abbiano un livello di THC inferiore allo 0,5%. Anche gli esperti nel settore hanno espresso il proprio parere sulla questione. Ad esempio il giornalista Marco Gracis ha affermato che i negozi di cannabis light non verranno chiusi ma si adatteranno alle normative vigenti. Ciò avverrà anche grazie al fatto che l’economia che gira intorno a tale prodotto è davvero molto fiorente: sembra infatti che il fatturato sia intorno ai centocinquanta milioni di euro mentre entro il 2021 tale cifra tenderà sicuramente a salire (le stime parlano di circa trentasei miliardi di euro). Il parere degli esperti è positivo anche per ciò che concerne la nascita e la diffusione dei negozi online di cannabis light. Tali ecommerce stanno avendo sempre più successo e probabilmente effettueranno delle modifiche in accordo con la decisione della Corte di Cassazione. Ad esempio tali negozi online potrebbero fare un cambio nel packaging del prodotto oppure tentare di diminuire sensibilmente i livelli di THC contenuti nella canapa light. Qualsiasi siano i cambiamenti che avverranno in tale campo, è quasi certo che questo settore non verrà soppresso dal momento che si tratta di un mercato estremamente solido che può dare una grande mano all’economia.

Dove e come comprare la canapa light su internet

Gli shop online in cui è possibile acquistare la canapa light sono davvero tantissimi e offrono diverse tipologie di infiorescenze a seconda delle preferenze. Tuttavia è bene ricordare che bisogna prestare molta attenzione a quali ecommerce scegliere dal momento che si potrebbe incorrere in gravi rischi. Ci sono infatti alcuni siti web che vendono canapa light con livelli di THC superiori rispetto a quelli previsti dalla legge. Chi acquista questo tipo di prodotto senza sapere a cosa va incontro potrebbe trovarsi in situazioni spiacevoli: prima di comprare su un sito qualsiasi è bene informarsi al meglio. Online ci sono infatti dei forum specifici in cui è possibile leggere le opinioni e i commenti dei diversi utenti così da avere un quadro chiaro del negozio su cui si sta acquistando. Uno dei migliori siti in Italia per l’acquisto di canapa light è senza dubbio www.justbob.it che permette di comprare numerose tipologie di infiorescenze. Il sito è decisamente affidabile e sicuro e consente di acquistare la canapa light in totale anonimato. La spedizione infatti avviene in modo veloce e semplice e di solito ci vogliono solo ventiquattro ore prima che il prodotto arrivi a destinazione. Utilizzando questa opzione è possibile avere direttamente a casa propria un prodotto sicuro e di qualità senza doversi recare necessariamente in un negozio fisico. Justbob inoltre assicura il completo anonimato del pacco in modo tale che nessuno possa sapere che cosa contiene. Per acquistare sul sito bisogna innanzitutto registrarsi con dei dati veritieri e poi effettuare l’accesso. A questo punto è possibile scegliere la tipologia e la quantità di canapa light che si vuole acquistare: su questo ecommerce ce ne sono davvero tantissime tra cui poter scegliere in base ai propri gusti e sono tutte con livelli di THC consentiti dalla legge italiana. Dopo aver scelto il prodotto che fa al caso proprio basta completare l’ordine eseguendo alcuni semplici passaggi e poi attendere che il pacco arrivi direttamente a casa propria nell’arco di circa ventiquattro ore se si effettua la spedizione espressa. Il metodo di pagamento è sicuro e affidabile ed è possibile utilizzare diverse carte come Visa, Mastercard o American Express.

Potrebbero interessarti anche...