Gli immobili del Vaticano: un valore di duemila miliardi di euro

Gli immobili del Vaticano: un valore di duemila miliardi di euro

Una Chiesa sobria è la conquista che si prefigge Papa Francesco. Ad oggi tuttavia le proprietà immobiliari del Vaticano rimangono di capogiro e si stima che il valore dia all’incirca di duemila miliardi di euro. Stima immobiliare che corrisponde alla proprietà di circa un milione di immobili.

Ma in cosa consistono queste proprietà? Chiese, sedi parrocchiali, ospizi, orfanotrofi, alberghi, terreni e abitazioni date in locazione. Della totalità di questi immobili la maggior parte –vale a dire il 70%- si trova all’estero e il rimanente 30% in Italia (di cui la maggior parte a Roma e il resto in Lombardia e Veneto). 115 mila fabbricati, un vero e proprio tesoro tra l’altro alimentato da donazioni dei privati cittadini, testamenti a favore del clero e investimenti. Molti di questi immobili vengono poi dati in affitto a prezzi agevolati.

Ringraziamo per la collaborazione la società iReBuilding srls, promotrice di interventi di ristrutturazione di immobili, valorizzazione e vendita.

Potrebbero interessarti anche...