Manutenzione periodica della caldaia: come si fa

La caldaia è un apparecchio che produce acqua calda sanitaria. Non può mancare in ogni abitazione per generare acqua calda ma anche per riscaldare l’ambiente. Per avere un apparecchio che funziona correttamente, è però importante che tutti prenotino con regolarità un intervento di manutenzione e revisione. Si tratta di un servizio importantissimo per garantire una lunga vita alla caldaia. Per capire in che cosa consiste, ecco alcune operazioni che vengono svolte durante la manutenzione.

Regolare la pressione

La pressione è un valore fondamentale da tenere sempre sotto controllo per avere una caldaia che funziona alla perfezione. Il tecnico deve verificare che la pressione sia sempre compresa tra 1 e 2 bar altrimenti ci sono dei malfunzionamenti e anche disagi per gli utenti.

Per regolare la pressione della caldaia, ci sono diversi interventi che si possono provare come, per esempio, aprire il rubinetto sotto che introduce nuova acqua alzando la pressione. Per ridurla, invece, è sufficiente sfiatare i termosifoni facendo uscire eventuali bolle d’aria che impediscono il corretto circolo dell’acqua calda prodotta dalla caldaia.

Pulire la caldaia

Durante una manutenzione periodica è essenziale che la caldaia venga pulita. È normale che on il passare del tempo, nella parte interna della caldaia si depositi uno strato di sporcizia formato da fuliggine, polvere, calcare e impurità presenti nel gas combustibile. Tutto lo sporco va rimosso completamente prima che si incrosti compromettendo il funzionamento dell’apparecchio e rovinando i componenti.

Per pulire la caldaia, si può utilizzare un potente bidone aspiratutto professionale. Per pulire accuratamente ogni singola parte, il tecnico si può avvalere anche di uno spray sgrassante e uno straccio.

Risolvere eventuali malfunzionamenti

Conviene sempre approfittare della manutenzione periodica della caldaia per verificare anche lo stato dei componenti e risolvere eventuali, piccoli o gravi che siano, malfunzionamenti dell’apparecchio che produce acqua calda sanitaria. Il tecnico esegue tutti i controlli sulle parti interne per individuare se alcune presentano uno stato di usura eccessivo. Se fosse così, vengono sostituite immediatamente utilizzando parti originali perfettamente compatibili e che non danno problemi.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.soscaldaiearoma.it

Potrebbero interessarti anche...