Purtroppo, in seguito a un ictus cerebrale il paziente può presentare delle difficoltà motorie o delle vere e proprie disabilità. Dipende tutto dalla zona del cervello che è stata colpita; alcuni fanno fatica a parlare, altri a muovere il braccio mentre altri ancora perdono le capacità motorie. Oggi grazie alla riabilitazione post ictus, nota anche come riabilitazione neurologica, è possibile recuperare e ottenere una qualità della vita più alta, che aumenta nelle persone anziane anche grazie all’intervento di un valido geriatra a domicilio a Roma che è specializzato nelle patologie dell’anziano che possono essere cardiopatie.

Ischemia cerebrale tra le prime cause di invalidità

In pochi sono a conoscenza del fatto che l’ictus cerebrale è oggi una delle prime cause di invalidità e disabilità. Purtroppo, un evento come l’ictus è tra le principali cause di decesso nei paesi sviluppati insieme all’infarto cardiaco.

Solamente un quarto dei sopravvissuti a un ictus cerebrale torna alla sua vita di prima senza avere conseguenze. Il restante, invece, convive con qualche tipo di invalidità. Di questi, la metà è costretta a convivere con un deficit talmente grave che fa perdere l’autosufficienza e l’indipendenza. In sostanza, dopo aver avuto un ictus, il paziente non è più autosufficiente e ha bisogno di un aiuto pressoché costante.

Conseguenze dell’ictus: perdita delle funzioni motorie

Di solito, la causa risiede nella compromissione delle capacità motorie. Il soggetto che ha avuto un’ischemia si ritrova con una ridotta o assente funzione motoria che, generalmente, si manifesta a metà del corpo. In gergo, si parla di emiplegia o emiparesi, disturbi che compaiono dopo un attacco ischemico di grave entità.

Conseguenze dell’ischemia cerebrale: l’afasia

Oltre alle difficoltà motorie, i soggetti in seguito all’ictus possono presentare afasia. Oltre a essere annoverata tra i sintomi, l’afasia prosegue anche dopo l’attacco portando a una ridotta capacità di formulare frasi di senso compiuto. Si tratta di un disturbo del linguaggio che impedisce di formula corretta le parole ma anch’essa può essere ridotta grazie alla riabilitazione con esercizi da fare a casa seguiti da un valido geriatra a domicilio a Roma.

 

Di Grey